X

Soluzioni PRES e Cisco per AES: innovazione ed efficienza danno nuova energia al settore delle utilities

CASE STUDY

Soluzioni PRES e Cisco per AES: innovazione ed efficienza danno nuova energia al settore delle utilities

Adottare sistemi di comunicazione unificata significa integrare persone, processi e infrastrutture in una unica piattaforma tecnologica. Le organizzazioni che scelgono la migrazione verso le reti multiservizio, ovvero in grado di trasportare il traffico dati, voce e video su rete IP e che abilitano l’utilizzo di dispositivi diversi (telefoni, mobile, fax e PC) sulla stessa architettura, si dotano di una tecnologia che permette di migliorare le prestazioni, essere più efficienti e, come nel caso delle realtà del settore delle utilities, abilitare nuovi servizi per fornire risposte più rapide ai propri interlocutori.

Scegliere una soluzione di comunicazione e collaborazione unificata Cisco, e scegliere il consulente ICT giusto, consente alle aziende di dotarsi di una vera e propria piattaforma, una base affidabile da utilizzare per servizi e funzionalità senza limiti, rispondendo allo stesso tempo alle necessità di modernizzazione del centralino e dei dispositivi telefonici.

L’infrastruttura messa in campo ha compreso l’installazione iniziale di componenti aggiuntive di routing e switching Cisco, volte a potenziare la piattaforma di rete. Il nuovo sistema telefonico è stato predisposto partendo da Cisco Unified Communications Manager, il centralino software che consente di coordinare la distribuzione delle chiamate lungo l’intera rete verso i telefoni IP Phone Cisco, che AES ha fornito in dotazione ai dipendenti. I vantaggi della convergenza dati e voce in una unica infrastruttura di rete sono numerosi, a partire dalla diminuzione dei costi di gestione: la componente telefonica è ora infatti parte dell’architettura di rete dati e rientra nelle competenze del team dedicato ai Sistemi Informativi.

Per leggere il case study completo, scarica il pdf in basso a destra.