Data Manager intervista Matteo Masera su BYOD e Enterprise Mobility Management

EMM: Centralizzazione, Integrazione e Ottimizzazione delle Architetture di Mobilità

“Il posto di lavoro attuale richiede e sempre più richiederà un approccio combinato tra lavoratori in ufficio e lavoratori connessi da remoto, siano essi dipendenti, fornitori, consulenti o partner,” afferma Matteo Masera, Direttore Commerciale di PRES.

“Questa nuova concezione del posto di lavoro ha un fortissimo impatto architettonico e tecnologico sulla progettazione e sulla realizzazione dei nuovi uffici e dei sistemi che potranno garantire i servizi necessari”, prosegue Masera.

“Finora le soluzioni implementate dai diversi Vendor, e quindi dai clienti, hanno risposto alle singole necessità che di volta in volta sorgevano. Per questo oggi i clienti si trovano a dover gestire una elevata complessità per poter gestire le diverse piattaforme, necessità ed autorizzazioni degli utenti.

Con il BYOD si è iniziato a dare una risposta di semplificazione, ma non si è arrivati ad una vera e unica piattaforma di gestione della mobilità. Le soluzioni dei EMM si propongono invece come veri e propri sistemi di orchestrazione e configurazione delle architetture di mobilità, sommando ai sistemi BYOD i sistemi MDM, e permettendo così di gestire centralmente tutte le policy, assicurando l’integrità di tutti i sistemi che si collegano in qualunque modo alla rete. Con i sistemi MDM la mobilità viene gestita da un unico tool, permettendo e facilitando la creazione di policy coerenti per tutti i device, a parità di profilo, ed abbattendo così i costi di gestione.”

Leggi l’intero articolo su Data Manager