Digital4Executive intervista Matteo Masera, Direttore Vendite PRES, sui benefici del Cloud per le aziende

Nel variegato e dinamico mondo del Cloud convivono nuvole pubbliche, private e servizi on premise. Tre ambiti che coesistono ormai già da tempo in ogni realtà imprenditoriale del mercato italiano e che devono essere armonizzati all’interno dell’ambiente IT di ciascuna azienda.

In questo contesto PRES svolge la propria missione: quella di system integrator capace di aiutare le diverse organizzazioni a orchestrare i servizi Cloud con gli asset IT che già possiedono in-house, massimizzandone l’efficienza e l’efficacia. «L’obiettivo – sottolinea Matteo Masera, Direttore Commerciale di PRES – è aiutare il cliente a raggiungere i suoi obiettivi di business, liberandolo dalle attività non core, facendoci carico della gestione della sua infrastruttura IT e fornendogli così più tempo e risorse per dedicarsi ai progetti strategici per il successo della sua azienda». Nell’attuale fase di evoluzione dell’IT le esigenze dei clienti si trasformano a forte ritmo, richiedendo attività di sviluppo e integrazione tra i vari sistemi, senza ovviamente trascurare l’aspetto sicurezza, che oggi significa soprattutto protezione dei dati.

«Non si tratta più soltanto di garantire la classica sicurezza perimetrale – chiarisce Masera – perché con Cloud e Mobility i precisi confini del perimetro aziendale vanno dissolvendosi. Occorre anche mantenere l’integrità delle informazioni che fluiscono dentro e fuori dall’azienda». E ciò genera una serie di necessità da parte dei clienti, che PRES soddisfa con la sua offerta di servizi e soluzioni.

Networking as a Service

PRES, Cisco Gold Partner dal 1999, ha arricchito la sua offerta nell’area networking con soluzioni di Network as a Service powered by Cisco Meraki, che consentono all’azienda utente di dispiegare l’infrastruttura di rete in modalità plug-and-play in uffici e filiali remoti, distribuiti sul territorio, centralizzando nella nuvola l’amministrazione degli apparati. «Noiintegriamo l’architettura di Cloud networking Cisco Meraki con i sistemi IT che il cliente ha già in-house, erogando una serie di servizi a supporto, per gestire gli apparati installati, elaborare le informazioni e aggiungere valore all’infrastruttura base di Cisco Meraki».

Masera esemplifica: «Nel settore retail, ad esempio, è molto interessante per i nostri utenti poter sapere quanti dei loro clienti visitano il negozio ogni giorno, quanti tornano e quanti vi entrano per la prima volta. Attraverso gli indirizzi IP delle appliance possiamo controllare i visitatori e ottenere queste informazioni in tempo reale». Il cambio di paradigma, che sposta l’intelligenza di controllo dei vari apparati di networking nel Cloud, permette di ridurre in modo notevole i costi di gestione dell’intera infrastruttura.

«Uno dei problemi che hanno molti nostri clienti, ad esempio banche con filiali o uffici remoti, sono i costi di manutenzione, generati dalla necessità di chiamare tecnici in loco per effettuare l’installazione e la configurazione degli apparati. In questo caso, invece, abbiamoapparati tutti uguali fra loro che, una volta installati, risultano configurabili con facilità in modalità remota. Il servizio che forniamo è ’chiavi in mano’ e si paga attraverso un canone mensile, calcolato per negozio, filiale o ufficio, in cui possono essere compresi sistemi di switching, servizi di fonia, reti wireless, meccanismi di sicurezza. Forniamo un servizio gestito, nell’ambito del quale ciascun cliente può utilizzare il proprio brand e disporre di un portale dedicato, da cui può accedere a tutte le macchine e a tutti gli apparati installati nei vari uffici e filiali, in modo da ottenere una visibilità totale. Se un apparato si guasta, lo sostituiamo e, attraverso una console centralizzata, il nostro personale ha il controllo completo su tutti gli eventi in corso. Se c’è un problema di prestazioni o di sicurezza, lo individuiamo prima degli utenti e i nostri tecnici intervengono per risolverlo».

Infrastructure e collaboration as a Service

Oltre ai servizi di Cloud Managed Networking, PRES fornisce anche servizi Cloud diInfrastructure as a Service (IaaS), Disaster recovery (DR) e Desktop as a Service(DaaS), che gestisce in collaborazione con l’operatore Colt. Secondo il modello Managed Cloud IT, oppure Hybrid Cloud, PRES realizza il Virtual Data Center che permette alle aziende di affidare i propri dati e le proprie applicazioni a una gestione in Data Center di livello Enterprise mantenendo il massimo del controllo e la garanzia di SLA. I Data Center presenti in Italia possono anche garantire i servizi di DR basati sulle repliche delle macchine virtuali con bassi tempi di RPO/RTO, per assicurare la massima rapidità di ripristino delle condizioni di utilizzo delle applicazioni in condizioni critiche, anche con repliche gestite nei DC europei. In combinazione con Veeam, di cui PRES è partner certificato al massimo livello, è inoltre possibile usufruire dei servizi di salvataggio dei propri dati nel Data Center in Cloud.

Nell’area collaboration, PRES offre i servizi WebEx di Cisco, integrandoli con i sistemi di fonia e collaboration già installati on-premise presso il cliente. «Oggi, scegliendo WebEx – aggiunge Masera -, si ha anche la possibilità di usufruire di servizi di telepresence as-a-service ad alta definizione, senza dover necessariamente possedere un’infrastruttura dedicata». Dal dispositivo Mobile alla sala conferenze, l’utilizzatore della Collaboration Cloud può vivere un’esperienza di comunicazione che soddisfa le più alte aspettative, migliorando la flessibilità nelle comunicazioni e potenziando il ritorno sull’investimento dell’azienda.

Monitoring e Management Services

Il Network Operations Center PRES amministra centralmente e in maniera proattiva il monitoraggio delle infrastrutture di rete, le performance delle applicazioni e la sicurezza IT delle aziende utenti. «Gestiamo in toto le macchine e gli apparati del cliente, che può ’dimenticarsi’ dei problemi della rete e dell’infrastruttura. Per l’azienda i costi si riducono significativamente rispetto alla gestione in proprio. Inoltre, il cliente non deve più preoccuparsi dell’aggiornamento delle varie tecnologie, perché tutto ciò è svolto dai nostri tecnici. Il NOC esegue operazioni di manutenzione, gestendo il ciclo di vita, il rendimento e la configurazione delle applicazioni, i problemi di rete e di architettura dell’infrastruttura IT».

Per quanto riguarda la sicurezza, il centro di controllo fornisce un monitoraggio e una difesa in tempo reale, identificando le minacce sul perimetro di rete e proteggendo i dati che vanno e vengono dalla stessa. «Per la protezione del dato eseguiamo di volta in volta uno studio diverso con i singoli clienti, per comprendere i percorsi compiuti dalle loro informazioni all’interno di applicazioni e servizi. Successivamente stabiliamo quali sono le procedure da seguire e quale tipo di protezione possiamo fornire al dato». L’offerta security di PRES si basa sull’integrazione delle migliori tecnologie e permette di adattare le soluzioni alle dinamiche e specifiche esigenze delle diverse organizzazioni.

Leggi l’intero articolo sul sito Digital4Executive