PRES: le nuove frontiere della Collaboration. Digital4 intervista Giorgio Ghiglia

La comunicazione deve essere agile, mobile e collaborativa. I team di progetto devono poter essere indipendenti dal luogo, dal dispositivo utilizzato e, sempre più spesso, anche dalla società di appartenenza. «Con questi key marker ben in mente, Cisco ha progettato Spark, una soluzione di comunicazione allin-one che rivoluziona il mondo della collaboration», afferma Giorgio Ghiglia, Head of Direct Sales di PRES, Gold Partner Cisco dal 1999. «Con Spark il focus è sul lavoro di team, il cuore pulsante di ogni innovazione aziendale».

Quali sono le possibilità offerte da Cisco Spark?

Cisco Spark è un servizio di collaborazione cloud-based che abilita l’utente a inviare messaggi, organizzare meeting e videochiamate, in maniera semplice e immediata. Basta scaricare l’app, registrarsi e si è subito in grado di creare una virtual room dove invitare i colleghi, ma anche clienti o partner che non dovessero aver sottoscritto il servizio. Nella virtual room si condividono informazioni, progetti, file e si avviano videoconferenze multiple.

Quali sono i vantaggi di una soluzione di collaborazione?

Nello sviluppo di un progetto, dalla sua partenza al completamento, è fondamentale incrementare l’agilità del team e la velocità delle risposte, condividere e confrontarsi sulla documentazione che deve essere sempre accessibile, sia prima che durante e dopo i meeting. Il workstream in Spark è continuo. In ogni momento ho tutte le informazioni necessarie, contestualizzate e identificate, anche dopo che il progetto si è concluso e la virtual room è stata archiviata. Non ha importanza che stia lavorando dal mio notebook o dal mio smartphone. L’esperienza utente è la stessa e sono sicuro di non perdermi nulla. Inoltre ogni comunicazione, sia audio che video, ed ogni informazione o messaggio condiviso sono criptate per garantire la riservatezza e la proprietà dei dati.

In che modo sono protetti gli investimenti fatti?

Cisco Spark può collegarsi ai sistemi Cisco di Unified Communication già presenti, diventando quindi una estensione naturale del nostro telefono fisso, integrandosi con la rubrica aziendale, il calendario e con la call history del nostro sistema classico di comunicazione aziendale. Posso ricevere e fare chiamate direttamente da Spark con il mio interno telefonico. Allo stesso modo posso collegarmi ad una virtual room di Spark da un endpoint telefonico, da una sala di telepresence e dalle nuovissime Spark Board, vere e proprie lavagne interattive progettate per rendere al meglio la collaborazione e la comunicazione con il mio team. Spark non è un sistema accessibile solo da prodotti e soluzioni Cisco: qualunque endpoint video standard di terze parti può connettersi, anche Skype for Business. Cisco Spark è un sistema in rapida evoluzione, che apre nuove frontiere nella collaborazione di team. Grazie ai servizi PRES, le aziende possono semplificare l’integrazione, l’implementazione e la gestione delle più innovative soluzioni di Collaboration, cogliendone a pieno tutti i benefici e concentrandosi sul loro core business.

Per leggere l’articolo completo su Digital4, clicca qui.